Margherita Giacobino a Libri letti ai ferri

Margherita Giacobino a Libri letti ai ferri

Margherita Giacobino ospite di Libri Letti ai Ferri mercoledì 10 maggio alle ore 16,o con il suo romanzo Il prezzo del sogno (edito all’inizio del 2017 da Mondadori)

copertina giacobino libri letti ai ferri Margherita BrattiIl prezzo del sogno ha doppia anima: è un romanzo con protagonista una figura eccessiva di donna, e un affettuoso, ammirato tributo alla famosa scrittrice Patricia Highsmith. Leggendolo si ha la fortissima sensazione che anche questa nuova fatica di Margherita Giacobino, così come il precedente Ritratto di famiglia con bambina grassa lo era rispetto alle persone della sua famiglia, sia un atto d’amore necessario nei confronti di un personaggio formidabile come Patricia Highsmith.

La narrazione comincia nel 1946 a New York: nella vita di Patricia Highsmith, ragazza texana di buoni studi che si mantiene scrivendo sceneggiature per fumetti, ci sono già la voglia di affermarsi con la scrittura e l’amore per la bella Carol. La madre Mary, egoista lunatica prepotente, l’ha trascurata e abbandonata dalla nonna in Texas per dedicarsi a bisticciare con il marito Stanley. Da questo rapporto difficile nasce forse il costante senso di abbandono e inadeguatezza che l’accompagnò insieme alla coscienza dei propri desideri sessuali proibiti, della propria irriducibilità alla norma e della potentissima vocazione alla scrittura. La storia di Pat prosegue tra inquietudini, viaggi, amori, il successo e molti libri, perché scrivere è il suo destino, la sua ancora di salvezza contro l’inquietudine, La scrittura è il filo d’Arianna del suo personale labirinto, dal quale non desidera affatto uscire, perché ormai sa che esplorarlo è la cosa più appassionante che potrà mai capitarle nella vita.

Margherita Giacobino dà un’affascinante interpretazione individuando lo spunto autobiografico di molti romanzi, o meglio l’inciampo esistenziale che fa scattare l’immaginazione. Da un uomo intravisto sulla spiaggia a Positano che dà origine a Ripley, al racconto in cui PH si vendica di Andrea che non è più all’altezza del suo sogno. Dai sogni febbrili, sogni di uccidere, nasce l’uccisione sulla carta, il delitto.

Dai suoi libri furono tratti moltissimi film, oltre a serie televisive e radiofoniche. I registi sono illustri: Wenders, Minghella, Hitchkock, Haynes, Geissendörfer, Autant-Lara, Clément, Cavani.

Vi aspettiamo mercoledì 10 maggio ore 16,00 in via V. Monti 9/b Torino presso il mio laboratorio VIACALIALA .

Margherita Bratti

Margherita Giacobino a Libri letti ai ferri ultima modifica: 2017-04-28T19:46:46+02:00 da Margherita Bratti
Share

Margherita Bratti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *